15/04/2019

ELASTASI FECALE 

VALUTAZIONE DELLA CORRETTA FINZIONALITà PANCREATICA ESOCRINA

Cattiva digestione, malassorbimento, carenza vitaminica, dolore e gonfiore addominale, ritardo nella crescita dei bambini....

SONO I DISTURBI PIU' FREQUENTI RISCONTRABILI NELLA INSUFFICIENZA PANCREATICA.

L’elastasi è un prodotto dal tessuto esocrino del pancreas.

Misurare la quantità di elastasi nelle feci è un supporto alla valutazione della corretta funzionalità pancreatica. Il pancreas è un organo localizzato nell’addome e costituito da due tipi di tessuti: esocrino ed endocrino. Il pancreas esocrino è responsabile  della produzione di elastasi e di altri enzimi riversati nell’intestino tenue per la digestione di grassi, proteine e carboidrati. Nel canale digerente, l’elastasi non viene degradata da altri enzimi e viene eliminata dall’organismo tramite le feci. I suoi livelli invece diminuiscono nel caso in cui il pancreas esocrino non produca quantità sufficiente di elastasi e altri enzimi. Questa condizione clinica è nota con il nome di insufficienza pancreatica. L’insufficienza pancreatica esocrina comporta la presenza di quantità insufficienti di enzimi pancreatici al livello dell’intestino, tali da non permettere la corretta digestione ed assorbimento dei nutrienti. L’insufficienza pancreatica può essere la conseguenza di qualsiasi condizione nella quale vi sia un’ostruzione dei dotti pancreatici o il danno o la distruzione di cellule esocrine. Spesso è conseguenza della pancreatite cronica e talvolta del cancro al pancreas. Nei bambini spesso è associata alla presenza di fibrosi cistica o alla Sindrome di Shwachman-Diamond.

Il test dell’elastasi è molto efficace nel rilevare una grave insufficienza pancreatica ma non nelle forme lievi o moderate.

Esami associati: Chimotripsina – Amilasemia -Lipasemia

Torna Stampa i dati

Punti di accesso:
San Cataldo - Via Belvedere, 2/C
TEL. 0934589475 - 0934 572991

FAX. 0934 589205


Caltanissetta - V.le Sicilia, 158
TEL. 0934 553920